News

Reddito di cittadinanza e assistenza ai disabili

Il decreto sul reddito di cittadinanza definisce persone con carichi di cura, o caregiver, coloro che assistono un disabile grave o non autosufficiente e coloro che assistono un minore di tre anni.

A quali agevolazioni hanno diritto queste persone?
I caregiver:
•         non sono obbligati ad accettare un’offerta di lavoro distante dalla propria abitazione oltre 250 km.
•         possono essere esonerati dalla sottoscrizione del patto Per il lavoro e dagli obblighi collegati.
•         non sono obbligati a prestare servizio gratuito presso il proprio Comune di residenza.

Ma ai fini del reddito di cittadinanza chi sono i disabili?
Per disabili si intendono:
•         le persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali ed i portatori di handicap intellettivo, in possesso di riduzione della capacità lavorativa (invalidità) superiore al 45%;
•         gli invalidi del lavoro, con un grado di invalidità superiore al 33%;
•         i ciechi assoluti o le persone con un residuo visivo non superiore a 1/10 a entrambi gli occhi;
•         i sordomuti;
•         le persone che percepiscono l’assegno di invalidità civile, per accertamento da parte dell’Inps di una riduzione permanente a meno di 1/3 della capacità lavorativa;
•         gli invalidi di guerra, gli invalidi civili di guerra e gli invalidi per servizio con minorazioni ascritte dalla 1° all’8° categoria.

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda per il reddito di cittadinanza i nostri esperti sono a vostra completa disposizione.

© 2017 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.