News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Reddito di cittadinanza: sblocco fase 2

Sarà la fase più importante e allo stesso tempo delicata, quella che dovrebbe concludersi con il collocamento del disoccupato e che avrà inizio la prossima settimana. Infatti coloro i quali percepiscono il reddito di cittadinanza saranno convocati dal centro dell’impiego di competenza territoriale, per firmare il Patto per il Lavoro che segnerà l’avvio al percorso di reinserimento occupazionale.

Ma chi saranno i convocati?
La convocazione ai centri per l'impiego sarà destinata anche a tutti i maggiorenni della famiglia non occupati o che non frequentano un regolare corso di studi. Sono esclusi dalle convocazioni i membri della famiglia anziani con età superiore a 65 anni, i disabili, e coloro che si devono prendere cura di bambini sotto i 3 anni.
Il disoccupato, nell'arco del periodo in cui percepisce il sussidio, riceverà tre proposte di lavoro. Potrà rifiutare le prime due, ma non la terza, poiché rischia di perdere il beneficio.

Per maggiori informazioni i nostri esperti sono a vostra completa disposizione

© 2017 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.